Dici unboxing e subito pensi alle decine e decine di video pubblicati ogni giorno, che mostrano influencer intenti ad aprire confezioni di ogni sorta. Ma l’unboxing è molto di più di un video condiviso in rete per acchiappare qualche like, perché è un vero e proprio concentrato di emozioni.

E in questo senso il mondo dell’imballaggio e del packaging possono fare la differenza. La pandemia ha spostato radicalmente usi e abitudini dei consumatori, che si sono trovati nell’impossibilità di recarsi fisicamente in negozio interfacciandosi così con siti, portali e app.

Un nuovo modo di intendere lo shopping che se da un lato consente di effettuare acquisti a qualsiasi ora e in qualsiasi posto, dall’altro impone di dover attendere qualche tempo prima di poter toccare con mano l’oggetto del desiderio. Una componente, quest’ultima, che restituisce grande importanza all’unboxing perché, come sosteneva l’illuminista tedesco Gotthold Ephraim Lessing (e non la famosa pubblicità dell’aperitivo rosso) l’attesa del piacere è essa stessa il piacere.

Un 2021 in grande crescita per l’e-commerce

A testimoniare l’impennata degli acquisti on line non sono solamente le sensazioni, ma anche i numeri. Secondo i dati presenti sullo Sportello telematico per l’accesso al Registro Imprese, nel 2021 sono nate 10.467 attività online, a dispetto delle 6.968 dell’anno precedente. Numeri che indicano la tendenza del mercato a spostarsi nell’etere. Il che porta anche a un indotto per niente trascurabile, perché vendere online non vuol dire solamente essere pronti dal punto di vista dell’infrastruttura digitale, ma anche aprire nuovi scenari sul fronte della confezione, della protezione e del riempimento per preparare le spedizioni.

Sotto all’unboxing c’è di più

Il fenomeno di riprendere e pubblicare il momento dell'apertura è solamente la punta dell’iceberg. Dietro a una decina di influencer che influenzano davvero, c’è infatti una moltitudine di acquirenti che ogni giorno è in fervida attesa del suono del campanello. Un pacco per il quale ha speso minuti, a volte anche ore su un sito per selezionare il prodotto con cura. E per il quale si è dimostrato disposto ad attendere. L’attesa mista al desiderio (o alla necessità) fa sì che l’apertura del pacco diventi un momento di rilevante importanza nell’esperienza d’acquisto, che può fare la differenza in un’ottica di fidelizzazione. Ecco perché sempre più aziende dedicano particolare cura alla preparazione della confezione.

Come rendere speciale l’apertura di un pacco?

Sono molteplici le teorie su come migliorare il processo di apertura di un pacco. In Cina addirittura esiste una vera e propria arte (lo tsutsumi). Grande, piccolo, colorato, bello o ricamato, ma quali sono le caratteristiche principali che deve possedere un pacco per rendere memorabile l’unboxing?
  • prima di tutto un involucro deve essere sicuro. Non bisogna mai dimenticare infatti che la funzione primaria dell’imballaggio è quella di proteggere un prodotto da urti, graffi, cadute o imprevisti, consentendogli di arrivare a destinazione in perfette condizioni. Per le spedizioni di ordinarie dimensioni è sempre bene scegliere una buona scatola, della dimensione adatta, robusta e resistente, ovviamente non di seconda mano affinché l’esterno rimanga sempre pulito e ordinato;
  •  utilizzare nastri adesivi specifici per la chiusura, se necessario anche anti effrazione. In questo senso il mercato offre diverse soluzioni, dalle più classiche alle più creative. Il nastro adesivo ecologico ad esempio, altri che rilasciano un segnale in caso di manomissione, altri ancora con una particolare trama in tessuto che ne aumentano la resistenza.
  • Una volta assicurata la tenuta, è bene pensare anche al bloccaggio degli oggetti all’interno del pacco affinché non subiscano urti, colpi o graffi. Il mercato dei sistemi di riempimento con carta, della macchina tritacartoni e della macchina  per riempimento a cuscini d'aria è in continua evoluzione, con la ricerca di sistemi sempre più resistenti e sostenibili. Non mancano gli imballaggi polietilene espanso, o il pluriball ecologico: le alternative per catturare l’occhio e, perché no, anche il cuore, non mancano.
  • La personalizzazione. Il tocco finale sta nel rendere unico e inconfondibile il tuo pacchetto. Al giorno d’oggi è possibile personalizzare qualsiasi supporto.  

30 marzo 2022