La carta riciclata per imballaggio è sempre più presente nel settore della protezione e del packaging. Perché è pratica, perché è resistente, perché è sostenibile e perché può essere riutilizzata molte volte. Cosa si può ottenere? Prodotti per la stampa e la scrittura come fogli e quaderni, prodotti da imballaggio come scatole di cartone o sistemi di riempimento con carta (scopri come convertire le scatole in cartone in materiale per riempimento in carta attraverso la macchina tritacartoni), sacchetti e shoppers in carta di varie dimensioni e grammature.

Qual è il processo di riciclo della carta? 

Integrare la carta riciclata nei processi di imballaggio rappresenta una strategia vincente per le aziende che vogliono ridurre il loro impatto ambientale, ottimizzare i costi e rispondere efficacemente alle richieste di un mercato sempre più orientato verso la sostenibilità. Ma come viene riciclata la carta?
  1. Tutto parte dai comportamenti umani. Per avviare una corretta catena del riciclo è necessario che l’utilizzatore conferisca in modo adeguato la carta. Ad esempio: la carta sporca di cibo dev’essere smaltita nell’indifferenziata, così come la carta degli scontrini oppure la carta oleata gastronomica per salumi, focacce o dolci. Un esempio tra i più comuni? Il cartone per la pizza d’asporto: se è sporco puoi gettare la base nell’indifferenziata mentre il coperchio che solitamente viene preservato dal contatto con gli alimenti può andare nella carta.
  2. La carta conferita attraverso la raccolta differenziata viene prelevata dal Comune o dagli operatori di settore per essere portata alla piattaforma di selezione.
  3. Quest'ultima ha il compito di raffinare il più possibile il materiale avviato al riciclo. La carta non idonea deve essere separata attraverso processi meccanici automatici, ma anche attraverso il lavoro manuale degli operatori. Questi devono verificare che la carta idonea non presenti corpi estranei in altri materiali. Una volta verificato che la carta da macero sia idonea, viene pressata in grandi cubi per facilitarne il trasporto.
  4. La carta da macero viene così condotta alla cartiera. Qui avviene il processo di sbiancamento ed eliminazione dell’inchiostro, con la carta che poi finisce in un enorme frullatore (pulper). Quest’ultimo trita carta e acqua ottenendo dunque una sorta di poltiglia omogenea (composta per il 99 per cento da acqua e per l’1 per cento da fibra). Il composto passa a un complesso sistema di stesura e asciugatura, che in poco meno di due minuti realizza bobine di carta riciclata.
  5. Le bobine partono alla volta delle industrie cartotecniche o delle tipografie, che finalizzano il processo stampando il necessario sulla carta oppure realizzando attraverso le fustelle la forma del foglio, della scatola o del prodotto desiderato.
Se vuoi comprendere meglio il meccanismo del riciclo della carta, guarda il video di Comieco!

Quali vantaggi derivano dall'utilizzo della carta riciclata per imballaggio?

Nel contesto attuale, l'imballaggio sostenibile è diventato una priorità imprescindibile per le aziende che desiderano non solo ridurre il proprio impatto ambientale, ma anche rispondere alle crescenti richieste dei consumatori orientati verso soluzioni eco-compatibili. La carta riciclata rappresenta una scelta fondamentale in questo scenario, portando vantaggi significativi sia dal punto di vista ambientale che economico.

Riduzione dell'impatto ambientale

Utilizzare carta riciclata permette di risparmiare risorse naturali preziose. La produzione di carta riciclata consuma fino al 70% in meno di energia rispetto alla produzione di carta vergine e riduce significativamente le emissioni di gas serra. Inoltre, aiuta a diminuire la deforestazione, preservando così gli habitat naturali e la biodiversità.

Efficienza e risparmio economico con la carta riciclata per imballaggio

Dal punto di vista economico, la carta riciclata offre una riduzione dei costi operativi. La gestione dei rifiuti diventa più efficiente e si riducono i costi legati alla discarica, migliorando la sostenibilità finanziaria dell'azienda. Inoltre, l'adozione di materiali riciclati può migliorare l'immagine aziendale, attrarre consumatori attenti all'ambiente e aumentare la competitività sul mercato.

Risposta alle esigenze del mercato

Nel mondo dell'imballaggio, la carta riciclata non è solo una scelta ecologica, ma anche una risposta alle esigenze dei clienti e alle normative sempre più stringenti in materia di sostenibilità. Adottare materiali riciclati può migliorare la percezione del brand, favorire la fidelizzazione dei clienti e creare nuove opportunità di mercato.

Se desideri saperne di più sulle soluzioni di imballaggio sostenibile e come la carta riciclata può migliorare le tue operazioni, contattaci subito al 0371 79478 o compila il form dedicato per avere un preventivo o maggiori informazioni. Scegli la sostenibilità, scegli la qualità!