PRODOTTI | Formpack®: l’evoluzione del pluriball

Le soluzioni nascono dall’intuizione e dall’innovazione, anche nel mondo dell’imballaggio. In un sistema impresa che viaggia a velocità sostenuta verso la ricerca della massima sostenibilità, l’obiettivo non è solamente quello di favorire una corretta filiera del riciclo, ma anche quello di ricercare prodotti rigenerati e a loro volta rigenerabili. Soluzioni di questo tipo esistono in qualsiasi campo, quello dei polimeri così come quello della cellulosa, ma alcune si differenziano in modo particolare per versatilità e facilità di utilizzo.

La carta a bolle d’aria
È il caso del Formpack®, la carta a bolle d’aria, ovvero l’evoluzione del pluriball. Uno tra i sistemi di riempimento con carta più innovativi, che agevola le operazioni di imballaggio delle medio piccole realtà: uno strato di carta goffrata (grammatura 125 g/m²) che grazie alla particolare struttura è in grado di avvolgere efficacemente i prodotti, separare gli articoli tra loro e riempire gli imballi in partenza per la spedizione. Uno strumento di facile utilizzo, indispensabile per chi ha la necessita di imballare e proteggere i propri prodotti in spedizione. Inoltre la carta utilizzata è:

Pratica e maneggevole: il video della Formpack® Box
Per agevolare ulteriormente le operazioni di imballaggio, è possibile utilizzare la Formpack® Box, una pratica scatola di cartone contenente un rotolo di carta da imballaggio pronto all’uso. Il bordo seghettato dell’involucro consente di prelevare sempre il giusto quantitativo di prodotto evitando inutili sprechi e ottimizzando al massimo le operazioni. Guarda il video tutorial:


Il futuro della carta negli imballaggi
In Italia crescono sempre di più le realtà che si affidano alla carta anche nel settore degli imballaggi, dimostrando grande sensibilità dal punto di vista ambientale. È fresca la notizia che da gennaio 2022 il CAC (Contributo Diversificato Conai) per la cellulosa è passato da 25 a 10 euro a tonnellata (leggi l'approfondimento).
Non a caso i dati sul riciclo in questo settore sono infatti confortanti e incoraggianti, non solo tra i confini:

  • 3,5 milioni di tonnellate di carta e cartone raccolte;
  • tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici dell’87,3%;
  • l’Italia è ai primi posti in Europa per il riciclo della carta;
  • riutilizzo in produzione oltre il 60% di materia prima di recupero;
  • superato con 10 anni di anticipo il target di riciclo fissato dall’Unione Europea previsto per il 2030.

 13 gennaio 2022

Desideri maggiori informazioni?

Compila il form con i tuoi dati per inviare una richiesta. Sarai ricontattato al più presto dal nostro staff per ricevere le informazioni di cui hai bisogno o un preventivo su misura, gratuito e senza impegno.